Città di Taranto

Taranto

Taranto, soprannominata la Città dei due mari per la sua posizione geografica tra il Mar Grande e il Mar Piccolo, è una meta imperdibile da visitare. Il Mar Grande è collegato alla terraferma dal Ponte Girevole e dal Ponte di Porta Napoli. Taranto è diventata una nuova meta croceristica e permetterà a migliaia di turisti di conoscere le attrazioni storico-culturali e per le sue bellezze naturali di questa splendida città.

Lungomare Vittorio Emanuele III

Il lungomare Vittorio Emanuele III è una delle zone più caratteristiche della città va da Piazza Ebalia fino a Piazza Marinai d’Italia con la sua famosa rotonda da dove si gode la vista di un panorama stupendo su tutto il Golfo di Taranto. Questo bellissimo lungomare è fiancheggiato da palme e oleandri sul quale si affacciano eleganti palazzi di fine ottocento. 

Città Vecchia – Taranto

Taranto vecchia è un posto particolare, un mondo a parte, si va dallo strabiliante panorama del lungomare con il fascino antico delle  colonne del Tempio di Poseidone alle stradine tortuose e cunicoli senza sole. Alcuni sono talmente stretti che restano senza sole tutti i giorni dell’anno ed una delle viuzze è stata ribattezzata “Vicolo del Bacio” perché le persone che vi si addentrano per passare sono costrette a sfiorarsi. Fortunatamente nella città vecchia stanno nascendo pub , lounge bar eleganti e ristoranti tipici, alberghi caratteristici.

Ponte Girevole

Ponte girevole Taranto

Un simbolo della città di Taranto è il Ponte Girevole, il cui nome è Ponte di San Francesco di Paola, che collega Taranto vecchia alla città nuova. Oltre a questo ponte a collegare le due zone c’è il Ponte Punta Penna.

Cattedrale di San Cataldo – Taranto

Cattedrale di San Cataldo Taranto

La Cattedrale o Duomo di San Cataldo è la più antica cattedrale della Puglia, costruita verso la metà del X secolo sulle rovine di un edificio religioso preesistente. La Cattedrale è un insieme di elementi appartenenti a epoche differenti, si passa dall’impianto bizantino originario alla facciata in stile Barocco del 1700 con nicchie di santi, angeli e medaglioni. All’interno presenta tre navate ed ospita le tombe di alcuni dei personaggi più illustri del passato di Taranto. Da vedere il Cappellone di San Cataldo, dove sono conservate le spoglie del Santo in una cripta bizantina.

Concattedrale Gran Madre di Dio

Concattedrale Gran Madre di Dio - Taranto

La Concattedrale Gran Madre di Dio si trova nella parte nuova di Taranto, anche conosciuta come Borgo Nuovo. La caratteristica principale di questa Concattedrale è la sua struttura moderna in acciaio e cemento simile ad una vela. Dista circa 10 minuti da piazza Duomo.

Castello Aragonese

Castello Aragonese - Taranto

Il Castello aragonese si trova verso l’estremo della zona del centro storico. E’ una fortezza costruita nel periodo del dominio bizantino e nel passato era dotato anche di torri alte per difendersi dagli attacchi di veneziani e siracusani. La fortezza, in seguito, per volere di Ferdinando d’Aragona II fu ampliato e vennero aggiunte sette torri. Una di queste torri, il Rivellino, fu costruita esternamente al Castello. E’ visitabile gratuitamente tutti i giorni dalle 14,00 alle 18,00 e la sera dalle 20,00 alla 1,30.

Museo Nazionale Archeologico – Taranto

Museo Nazionale Archeologico Taranto

Il Museo Nazionale Archeologico (MArTA), uno dei più importanti di tutta Italia, è situato nell’ex Convento dei Frati Alcantarini. Le esposizioni sono su due piani, sul primo le collezioni risalenti al periodo greco, romano e bizantino. Al secondo piano i reperti più antichi, molti dei quali risalenti al Neolitico e una mostra che ripercorre la storia di Taranto, dal preistorico al IV secolo a.C. Costo biglietto: Adulti € 8,00; Giovani da 18 ai 25 anni € 2,00.

Chiesa di San Domenico Maggiore

La Chiesa di San Domenico Maggiore è uno degli edifici religiosi più importanti per gli abitanti della città. Una Chiesa molto caratteristica per la sua scalinata a forbice di accesso e per i fedeli importante perché all’interno c’è la statua della Madonna dell’Addolorata che ogni Giovedì Santo viene portata in processione per le vie della città.

 Necropoli greco-romane

A Taranto è possibile visitare delle Necropoli sparse per alcune aree della città. Le più visitate sono la Necropoli in via Marche e la Tomba degli Atleti in via F. Crispi. Dai resti ritrovati in queste tombe dell’epoca greco-romana si evince che i defunti o venivano cremati o distesi in posizione fetale. Il costo del biglietto per un tour della Taranto sotterranea è di € 5,00.

Museo Ipogeo Spartano di Taranto

Il Museo Spartano, già Ipogeo di Palazzo de Beaumont Bonelli, è situato sul Corso Vittorio Emanuele II (ringhiera del mar grande) nell’Isola del Borgo Antico. Il Museo abbraccia tutti i periodi storici a partire dalla fondazione di Taranto ad opera degli spartani alla costruzione del soprastante Palazzo nobiliare de Beaumont Bonelli. La struttura è attualmente sede dell’Associazione Culturale Filonide. Da visitare l’Ipogeo Bellacicco, collocato ad una profondità di circa 14 metri, dove si possono osservare l’esposizione di fossili e utensili antichi che vanno dalla origine di Taranto fino al XVIII secolo. Dal Castello aragonese si arriva in meno di 5 minuti a piedi e il costo ingresso all’Ipogeo è di € 5,00.

Spiagge

Marina di Leporano

A 13 Km da Taranto c’è Marina di Leporano, i suo litorale è caratterizzato da sabbia dorata e rocce. Qui si trovano delle stupende spiagge e tra queste ci sono Saturo, Porto Pirrone e Gandoli. La Baia di Gandoli è un’insenatura naturale con un mare chiaro e cristallino  dal fondale basso adatto alle famiglie. 

Spiaggia di Saturo - Taranto
Saturo

Castellaneta Marina

La spiaggia di Castellaneta dista 25 Km da Taranto è una immensa distesa di sabbia bianca circondata da una folta e verdeggiante pineta e una profumata macchia mediterranea. Il mare è da Bandiera Blu.

Lido Silvana di Pulsano

Una bellissima spiaggia di sabbia bianca con un magnifico litorale a semicerchio con suggestive dune ricoperte di fitta macchia mediterranea. Un mare magnifico di color turchese e fondali sabbiosi e bassi. Dista 20 Km da Taranto

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.