Città di RIO DE JANEIRO

Panorama di Rio de janeiro

Rio de Janeiro è situata sulla costa sud-est del Brasile e gode di una posizione ideale nella baia di Guanabara. Alcune crociere in Brasile o crociere transatlantiche ti permettono di fermarti a Rio per diverse ore. Inoltre Rio è anche un home port per cui, a secondo della crociera scelta, si possono programmare alcune escursioni in proprio. Il real è la valuta ufficiale del Brasile ed è suddiviso in 100 centavos. Il suo simbolo è R$. Al cambio: 1R$= 0,15€

Rio de Janeiro - terminal crociere

Rio de Janeiro è una città meravigliosa ma piena di contraddizioni, infatti ci sono persone ricchissime che vivono nei quartieri più lussuosi come Ipanema e Leblon mentre nelle immediate vicinanze ci sono sterminate distese di favelas. L’unica nota positiva è che da queste favelas si possono ammirare panorami stupendi sulla baia.

Favelas Rio de Janeiro

Centro di Rio de Janeiro

I siti più importanti per chi ha poche ore per visitare la città sono: il Teatro Comunale, il Palazzo Imperiale e le chiese barocche di Praça XV, il Museo delle Belle Arti situato in Piazza Cinelândia. Gli amanti della flora, potranno recarsi al Giardino Botanico che si trova a un quarto d’ora dal centro. Gli appassionati della cultura possono visitare il Museo del Domani situato a dieci minuti sempre dal Centro, ai margini della baia di Guanabara. Per i croceristi che amano le passeggiate urbane da visitare i quartieri di Santa Teresa e Lapa.

Si può ammirare la più grande collezione di opere d’arte del 19° secolo. Costo ingresso 20 real.
Giardino botanico. Costo ingresso 6 Real
Palazzo Imperiale è un palazzo in stile coloniale. Oggi ospita concerti, film e altri eventi culturali.
Museo del Domani è un museo della scienza che si concentra sull'ecologia, la sostenibilità e il futuro del nostro pianeta.

Come muoversi a Rio de Janeiro

Alcuni consigli di come muoversi per i croceristi che si recano qualche giorno prima della partenza della crociera in questa favolosa città. Rio de Janeiro è una metropoli molto estesa ma facilmente visitabile utilizzando i mezzi pubblici. La rete di trasporti di Rio è molto economica ed efficiente. I mezzi più utilizzati sono metro e autobus che, con corse frequenti e rapide, collegano il centro e le zone delle spiagge di Copacabana e Ipanema. Chi volesse usufruire del servizio taxi deve sapere che esistono due tipi di taxi: quelli a tariffa fissa prepagata, chiamati Radio-Taxi, che vanno prenotati al banco all’interno del terminal (70-100 real dal centro per Copacabana e Ipanema), oppure i taxi ufficiali di colore giallo a tassametro (20-30 real dal centro per Copacabana e Ipanema).

La metropolitana di Rio de Janeiro

La metropolitana di Rio de Janeiro

E’ possibile anche servirsi della Metro Rio, molto comoda e veloce, che collega i maggiori luoghi di interesse turistico, come il Jardim Oceanico, il Centro District e le spiagge di Leblon, Ipanema e Copacabana. Il prezzo di un biglietto solo andata acquistato alla macchinette costa 4,10 real Le linee principali sono: linea 1 (arancione), utile per raggiungere Ipanema, il quartiere dello shopping Saara, le attrazioni del Centro e Tijuca; linea 2 (verde) condivide in parte il percorso con la linea 1, con fermate a Flamengo, Borafogo, lo zoo, lo stadio Maracanà e l’Università di Rio; Corcovado Rack Railway, la linea che permette di raggiungere la cima della montagna Corcovado, dove è possibile ammirare la statua del Cristo Redentore.

Statua del Cristo Redentore

Rio de Janeiro - Cristo Redentore

Simbolo della città, la Statua del Cristo Redentore protegge Rio dall’alto del monte Corcovado alto 700 metri. L’enorme statua di Gesù Cristo, alta 38 metri, abbraccia tutta la baia di Rio de Janeiro. Il panorama toglie il fiato e l’emozione che si prova è indimenticabile. Da qui si possono vedere le spiagge, il Lagoa Rodrigo de Freitas, lo stadio, i quartieri e anche le favelas. Stupenda la risalita della montagna con il trenino chiamato Trem de Corcovad, che attraversa la vegetazione del Parco Nazionale di Tijuca, la più grande foresta urbana del pianeta, ed arriva alla stazione che si trova poco sotto la sommità del monte. Poi si prosegue a piedi per raggiungere il Cristo.

Trem de Corcovado- Viator

Il costo del Trem de Corcovado: Adulti R$ 89,50(Alta stagione) – R$ 72,50 (bassa stagione); Bambini (5-11 anni) R$ 54,00; I bambini fino a 4 anni in braccio non pagano.

Pan di Zucchero

Pan di Zucchero - Rio de Janeiro

Questa roccia dal nome suggestivo di Pan di Zucchero si eleva per 396 metri di altezza e si trova nella baia di Guanabara ed è raggiungibile attraverso la funivia “Bondinho” che parte ogni 20 minuti. La funivia arriva sulla cima del più celebre dei morros, come vengono chiamati a Rio, le colline di granito ricoperte da lussureggiante giungla tropicale. Dalla cima si può godere di una vista mozzafiato sulla baia e su tutta la città. Il Pan di Zucchero fa da spartiacque tra la Baia di Guanabara e l’Oceano Atlantico. Ai piedi del Pan di Zucchero si svolgono numerose attività come il trekking, l’arrampicata e la pesca, mentre a Praia Vermelha si possono fare molti sport da spiaggia. Il costo della funivia è: Prezzo biglietto intero Pan di Zucchero R$ 110 (16€); Bambini da 6 a 12 anni R$ 55; Giovani da 13 a 21 anni R$ 55; Persone over 60 anni R$ 55; Bambini fino a 5 anni gratis;

Sambodromo

Rio de Janeiro - Sambodromo

Lo stadio Sambodromo è il luogo dove a Carnevale sfilano le scuole di samba di Rio, infatti queso stadio è dedicato alla danza carioca per eccellenza. Il quartiere del Sambodromo si chiama Cidade Nova e fra le cose da vedere a Rio de Janeiro aggiunge una salita molto particolare. É la famosa scalinata Selaron, diventata negli anni uno dei simboli di Rio.

Rio de Janeiro - Escadaria Selaron
Escadaria Selaron

Spiaggia di Ipanema

Rio de Janeiro - Spiaggia di Ipanema

La spiaggia è estesa e spesso affollata e il tramonto o l’alba guardati qui diventano ancora più da sogno. La spiaggia è giustamente celebre con la sua sabbia bianca, acqua verde chiaro e un panorama mozzafiato. la lunga striscia di sabbia è in realtà colonizzata, a seconda delle zone, da diverse tribù: c’è la parte dove si ritrovano gli hippy, quella degli artisti e c’è anche un tratto scelto dalla comunità gay. Anche se più noto per la sua celebre spiaggia il quartiere di Ipanema è uno dei più esclusivi di Rio de Janeiro ed è pieno di negozi alla moda, locali eleganti e anche casinò. Ma il cuore di tutto è la spiaggia. E sarebbe assurdo arrivare sino a qui senza provare l’ebbrezza di passeggiare scalzi sulla sabbia che ha visto nascere la bossa nova o non godersi i più suggestivi tramonti sul mare. Ricordate quindi di mettere il costume  nella borsa e tuffatevi nella vita carioca. Ma voi non preoccupatevi: sulla sabbie di Ipanema c’è spazio per tutti. Alle spalle della spiaggia si trovano anche numerosi chioschi e sul bordo della strada c’è una pista ciclabile che corre lungo tutta  la sua estensione.  Una buona idea, se siete a Ipanema è di spostarvi vicino alla roccia di  Arpoador un po’  prima del tramonto.

Copacabana

Rio de Janeiro - Spiaggia di Copacabana

Bisogna sempre ricordare che il Brasile si trova nell’emisfero meridionale quindi qui l’estate e i mesi caldi sono da dicembre ad aprile. Copacabana è a poca distanza dall’altro noto arenile, tanto che a metà strada esiste la zona Copanema. Oltre un tuffo nell’oceano, si può passeggiare nel lungomare che costeggia la spiaggia: Avenida Atlantica è ricca di negozi e stand dove cercare un souvenir (o un drink di Cachaça, che ricorda il rum)La spiaggia di Copacabana Beach è lunga 6 chilometri: ed è facile capire che si può sudare se si vuole godersi tutta la spiaggia. Si tratta di uno dei luoghi più turistici di Rio, ma conserva il suo fascino E  nonostante la folla resta  unico.

Quartiere Leblon

La spiaggia di Leblon è un’estensione della spiaggia di Ipanema, e prende questo nome poco dopo il parco Giardino di Alà.  E’ una spiaggia tranquilla frequentata da un pubblico raffinato che spesso si ritrova alla fine della spiaggia ai piedi del Morro Dois Irmãos dove si trova il  Mirador Leblon, il posto giusto per bere un cocktail. Oltre alla spiaggia, il quartiere di Leblon è uno dei quartieri  più tranquilli della città e ha alcuni dei migliori bar e ristoranti oltre a quelli che si trovano proprio a ridosso del litorale.

Infine la spiaggia di Barra da Tijuca, quartiere di nuova costruzione a circa 25 minuti di auto da Ipanema. Una spiaggia lunga 15km, bellissima e dove ci sono solo persone del posto. Ve la consiglio vivamente. In particolare c’è uno stabilimento che si chiama Praia do Pepe, proprio all’inizio, molto ben frequentato.

Niteroi

Ponte di Niteroi - Rio de Janeiro

Rio de Janeiro è enorme e non si può visitare tutta in una vacanza di pochi giorni, ma perchè non aggiungere un posto insolito durante il soggiorno? Niteroi in teoria è un comune a parte, ma in pratica forma un altro quartiere della capitale. Dall’altra parte della baia, è unita a Rio da un ponte moderno e sospeso sull’acqua blu dell’oceano. Il museo locale di arte contemporanea e la spiaggia di Icaraì sono le due location da visitare in questo paese molto amato dagli stessi abitanti carioca, che spesso preferiscono venire qui piuttosto che affrontare il traffico e il trambusto delle strade di Rio.Il museo di Arte Contemporanea di Niterói può sembrare ad una prima occhiata  una via di mezzo tra una navicella spaziale e una gigantesca trottola. In realtà  il futuristico edificio che ospita il Museo d’Arte Contemporanea di Niterói è una delle cose da vedere a Rio  de Janeiro e, come si dice, un must per gli amanti dell’arte. Progettato dal grande architetto  Oscar Niemeyer si trova su una piccola scogliera nella baia di Guanabara ed è un piacere per i sensi fatto in muratura.  Le sue forme sinuose sono un richiamo per alcune delle  mostre brasiliane più innovative e creative. Tradotto: è un posto meraviglioso.

Rocinha

Le favelas sono meno pericolose rispetto ai decenni passati ma chi fosse curioso di visitarle è sempre meglio che si affidi a tour organizzati con guide del luogo. L’area di Rocinha è una delle più popolose e si erge su una collina come se fosse un villaggio a parte. Alcune aree del quartiere sono ancora delle baraccopoli mentre altre si sono modernizzate con edifici e corrente elettrica.

Maracanà

Il calcio in Brasile è più di uno sport: per questo fra le cose da vedere a Rio de Janeiro non può mancare uno degli stadi più famosi al mondo. Il Maracanà suscita emozioni negli appassionati anche dall’esterno e il quartiere omonimo che lo ospita è vivace e moderno, merito anche delle ristrutturazioni avvenute durante le Olimpiadi di Rio 2016.

Maracan%C3%A3_Stadium_in_Rio_de_Janeiro.jpg?1573466845

Botafogo

A proposito di calcio, un altro quartiere da scoprire è quello di Botafogo, famoso proprio per l’omonimo team dalle magliette bianconere. Ma il bairro in questione offre molto di più ed è soprattutto uno di quelli frequentati dai giovani. Non si contano i ristoranti trendy e i bar che ogni sera fanno divertire cittadini e turisti, offrendo piatti rivisitati della tradizione e concerti non esclusivamente di musica brasiliana.

Museo do Indio

Nella parte sud di Rio si trova il museo che ricorda le popolazioni indigene del Brasile. “O museo do Indio” è un ottimo modo per scoprire la storia della nazione e dei i suoi abitanti nativi, fra cui ci sono i Guarani e gli Xingu che tuttora abitano in alcune zone del paese e nella foresta amazzonica. Le tradizioni di questi popoli si sentono ancora negli usi e costumi dei cittadini brasiliani, nonchè nella cucina.

Ilha Fiscal

All’interno della baia di Guanabara ci sono varie isole che regalano un punto di vista unico sulla città. Le più grandi sono Ilha do Governador e Paquetà, ma merita una visita anche la piccola Ilha Fiscal che ospita un museo storico e permette una visuale sia di Rio sia di Niteroi.

Parque Large

Immerso nella vegetazione e ai piedi del Corcovado, ecco il giardino pubblico Parque Large, amato dai locali e ideale per fuggire dal movimento del centro e per rilassarsi fra flora e fauna. Qui infatti non mancano gli animali e può capitare di incontrare anche qualche scimmia. Ci sono percorsi per camminare e un caffè per una sosta, inoltre il Giardino Botanico è a poca distanza, per scoprire altre specie endemiche del Brasile.Uno dei posti più belli di Rio è sicuramente Parque Lage, nel quartiere Jardim Botânico, ai piedi del Corcovado. La casa, circondata dalla foresta sub-tropicale del Parque Nacional da Tijuca , era inizialmente dimora dell’industriale Enrique Lage e fu successivamente convertita in un parco pubblico. È inspiegabile come questo posto sia molto più frequentato dai locali che dai turisti.Se amate la natura non dovreste perdere il  delizioso Parque Lage, un luogo adorato dai carioca stessi. Ai piedi della foresta di Tijuca, vicino all’orto Botanico questo giardino offre la possibilità di passeggiare al fresco tra giardini all’inglese, piccoli laghi e una bella villa che oggi ospita la Scuola di Arti Visive e dove si possono visitare mostre d’arte e spettacoli. Si tratta di un ambiente rilassato, ideale per sorseggiare un caffè e guardare il paesaggio. Se siete fortunati potrete vedere anche le scimmie e tucani nel fogliame.

1620px-Parque_lage_central.jpg?1573574866

Vista Chinesa

Conclusione perfetta nella lista di cose da vedere a Rio de Janeiro è Vista Chinesa, un belvedere panoramico che consente un’osservazione quasi completa della metropoli. Una struttura in stile orientale ha dato il nome alla location, diventata una delle più apprezzate dai milioni di turisti che in ogni periodo dell’anno scelgono di esplorare questa magnifica città.

Un giro in pedalò sul Lagoa Rodrigo de Freitas

Incorniciato dal Morro Dois Irmãos e da Pedra da Gávea, il Lagoa Rodrigo de Freitas è un’oasi di pace dove è possibile trascorrere una giornata piacevole e tranquilla, magari con un giretto in pedalò su questo enorme e calmo specchio d’acqua… poi una sosta sul prato per una tapioca e una passeggiata al vicino quartiere di Leblon, uno dei più caratteristici e ricchi di charme della città.La laguna Rodrigo de Freitas, a pochi passi da Ipanema, è una delle tante perle della natura e uno dei posti più rilassanti tra le molte cose da vedere a Rio de Janeiro. Questa grande distesa d’acqua è una specie di specchio in cui la città si riflette ed è circondata da alcuni dei quartieri più celebri e prestigiosi di Rio oltre che dal giardino botanico.E’ collegata al mare da canale ed è circondata da aree verdi dove riposare e fare sport. E infatti sono tanti i cariocas che vengono qui per correre o andare in bici. Ci sono anche diversi chioschi dove bere qualcosa o fare una merenda saporita anche se la gente del posto sostiene che questi siano in realtà i punti di riferimento imperdibili per una caipirinha in una sera d’estate.

Il Barrio de Santa Teresa è una delle zone più alla moda di Rio de Janeiro e il posto giusto per voi se nelle vostre priorità ci sono quelle di vedere bei palazzi incontrare gente elegante e mangiare bene, in particolare in largo Guimarães.Non solo: pure il folklore è garantito perché qui  circola  l’ultimo treno elettrico che circola in Brasile, il famoso bondinho. E’ uno di quei posti da visitare per forza  a Rio de Janeiro per respirarne il profumo anche perché sembra che il tempo si sia fermato. Il consiglio quindi tra le cose da vedere a Rio de Janeiro è quello di godersi le sue strade che ancora profumano di  retaggi coloniali  e tuffarsi nei vicoli aggrappati alla collina compiacendosi dell’atmosfera artistica che ribolle nel Parque das Ruinas. Prima di andarvene non mancate di  attraversare il quartiere di Lapa percorrendo i colorati 250 gradini della scalinata Selarón, decorata dall’artista cileno Jorge Selaron. L’arte, a volte,  si può e si deve calpestare.

Il Museo d’Arte Moderna di Rio, più comunemente chiamato MAM, è il riferimento culturale della città cariocas e forse di tutto il Brasile. E quindi non può mancare nella lista delle cose da vedere a Rio de Janeiro.  Nelle sale sono ospitati tutti i tipi di creazioni artistiche di artisti locali affermati e delle  promesse dell’arte brasiliana. Ma il bello è che l’arte non sta solo all’interno.  L’edificio è opera del più conosciuto architetto carioca, ovvero Afonso Eduardo Reidy e sorprende per la particolare concezione dello spazio.La risposta brasiliana al Louvre, il Museo Nazionale di Belle Arti ha aperto nel 1937 e ospita  la più completa collezione d’arte brasiliana nel paese. Con più di 20.000 pezzi che spaziano dalla arte classica a quella d’avanguardia qui è possibile apprezzare la bellezza scoprendo la storia del Brasile raccontata dal punto di vista privilegiato degli occhi dei suoi artisti più importanti. Sicuramente un posto da visitare se si vuole arrivare a comprendere lo spirito artistico brasiliano.

Shopping!

Non bisogna inoltre dimenticare di comprare qualche ricordino! I più gettonati? Il bandierone verdeoro, bottiglie di cachaça, cd piratati.. ho visto addirittura gente fermata a Malpensa con delle noci di cocco in valigia!Dimenticavo una cosa: l’immancabile maglietta I Love Rio!I posti migliori per lo shopping? La Feira de Ipanema, la Feira do Rio Antigo e la Feira de Sao Cristovao, 700 negozi e tanti eventi nel complesso dedicato alla gastronomia, artigianato e folklore nordestino. Qui potrai ascoltare il tipico forrò cearense, molto diverso dalla samba locale.

Last but not least, indubbiamente il mio posto preferito. Avete presente la classica foto della spiaggia di Ipanema, dove sullo sfondo si scorgono quelle due montagnelle verdi che sovrastano la spiaggia? Bene, quello è Morro Dois Irmãos (“Colle dei due fratelli”). Sono riuscito ad arrivare lì sopra solamente al terzo viaggio a Rio e me ne pento. È assolutamente il posto più bello della città e da dove si gode la visuale migliore. Non è però agevole da raggiungere: dovrete innanzitutto addentrarvi con una guida locale all’interno della favela di Sao Corrado e raggiungere l’inizio della “Trilha” (sentiero). Da lì vi dovrete cimentare in una faticosa scalata di 45 minuti tra la fitta vegetazione per godere, sì godere, il panorama più bello di Rio.

Dresego
Author: Dresego

close

Free

Iscrivi GRATIS la tua attività sul nostro portale

ISCRIVITI GRATIS

Oppure ricevi il tuo sconto esclusivo e tieniti aggiornato sulle nostre offerte!